Spettacoli

Il Teatro delle Arance è una compagnia teatrale che propone spettacoli in dialetto veneto e lingua italiana, per grandi e bambini. Per visionare orari degli spettacoli vai al calendario, dove potrai trovare anche i recapiti per prenotare i biglietti.

Home / Spettacoli
Battibecchi amorosi

Battibecchi amorosi

PER PRENOTAZIONI: Stefania 392 42 04 224 Quattro siparietti travolgenti regalano al pubblico momenti di spensierata ilarità, unendo intrecci divertenti alle vicende di coppia tipiche dell’Italia degli anni Cinquanta. Sei attori si riuniscono sul palcoscenico per dar vita a una commedia ricca di satira, e ci raccontano le tipiche circostanze in cui si ritrovano moglie...

28 Agosto 201914 Dicembre 2020
De Amor e de altri Strafanti

De Amor e de altri Strafanti

PER PRENOTAZIONI: Stefania 392 42 04 224 Spettacolo che nasce dall’incontenibile voglia di Giovanna Digito di raccontare e divertire il suo amato pubblico, questa volta con temi legati all’amore, o quello che dovrebbero riguardare i sentimenti, perché poi si sa che tra uomo e donna, marito e moglie, fidanzato e fidanzata ne succedono di tutti...

19 Settembre 201917 Ottobre 2022
Storie de Casa Nostra

Storie de Casa Nostra

PER PRENOTAZIONI: Stefania 392 42 04 224 Un viaggio nel passato, in un mondo che in gran parte è scomparso o che flebile rimane attaccato a qualche ricordo e una raccolta di piccole storie, modi di dire e filastrocche, che creano subito curiosità e ilarità, attraverso l’uso del dialetto che esalta espressioni e modi di...

19 Settembre 20196 Luglio 2022
Rane, Ranocchi, Incantesimi e Pastrocchi

Rane, Ranocchi, Incantesimi e Pastrocchi

PER PRENOTAZIONI: Stefania 392 42 04 224 Rossella è una “strefata”, una po’ strega e un po’ fata, ma anche molto distratta e molto smemorata. La sua specialità è quella di  raccontare storie magiche, con personaggi e ambientazioni fantastici. Ecco quindi la storia di Betty e del Principe Goffredo che per colpa di un incantesimo...

14 Ottobre 201910 Gennaio 2023
Pinoccchio Cantastorie

Pinocchio Cantastorie

Pinocchio esce dal racconto per cantare le sue gesta come i cantastorie e per narrare le sue avventure utilizza una macchina scenica di grande fascino: un carretto che produce suoni e immagini. Azionando una semplice manovella l’attore – Pinocchio, alla maniera dei vecchi cantastorie, srotola i personaggi e i luoghi del libro davanti agli occhi del pubblico.
Una grande prova d’attore di Giovanna Digito, premiata come miglior Pinocchio 2003 dalla Fondazione Collodi, che sa intrattenere un pubblico di ogni età.

12 Febbraio 202010 Gennaio 2023
  • 1
  • 2

Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per fini tecnici, statistici e di profilazione.

Cliccando su "Accetto", acconsenti all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni sui cookie e su come gestirli, consulta la nostra Cookie Policy